12

in esposizione opere di Roberta Barbieri pittura & Cristina Tamiso fotografia
a cura di Tiziana Bardi

Quando l’arte diventa espressione dell’anima e delle sue sfaccettature. Dove la luce, attraverso i suoi riflessi, le sue pieghe, le sue sfumature descrive in un sapiente gesto l’universo femminile, con la sua forza e le sue fragilità. Dall’incontro fra due artiste d’eccezione, una mostra inedita e toccante, che mette a nudo la potenza del corpo della donna, la sensibilità del suo essere. Fotografia e pittura si incontrano in questo spazio itinerante, animando la via in un percorso di scoperta attraverso il distretto di Via Piero della Francesca, in un connubio accattivante dai risvolti sorprendenti. Non mancate a questa eccezionale mostra, che vede all’interno della XII Giornata del Contemporaneo la sua vetrina più prestigiosa.

La mostra da OBYARTStudio proseguirà da lunedì 17 a sabato 22 ore 16/19

Attività collaterali: in questo clima di nuove ed interessanti contaminazioni artistiche, in collaborazione con l’Ass.ASCOPIER l’esposizione sarà presente, con altre sue opere, anche in 5 punti vendita della via Piero della Francesca*:

La cicogna bimbi, al civico 6

Fabio Clerici Tessuti, al civico 7

Paralumi Del Zenero Via Poliziano, 7 angolo Via PdF

La Bottega di LeonoraNora, al civico 42

IuMi – Graphic Lounge, al civico 51

*queste esposizioni seguiranno l’orario dei singoli negozi.

Per informazioni mostra: Pagina Facebook: OBYARTStudio Multifunzionale;

http://www.amaci.org/gdc/dodicesima-edizione/la-donna-la-luce-e-le-sue-ombre

Tiziana Bardi info@cad38.com

Cristina Tamiso hkeystudio@gmail.com  - cristina.tamiso@alice.it

ASCOPIER info.ascopier@gmail.com - Pagina Facebook: Associazione Commercianti Via Piero della

logo-ascopier

cid_f52bed61-6e5a-458c-a788-a1996a8e04ablan

Entrata Libera

  • Share/Bookmark

img_5362-001

mostra bi-personale a conclusione del 6° anno del

corso di Pittura e non solo…

presso OBYARTStudio Multifunzionale

insegnante Roberta Barbieri

ESPONGONO

ELISABETTA ISOLA & GIULIANA PESERICO



SABATO 1 OTTOBRE

10/13 – 16/19

entrata libera

  • Share/Bookmark

ragazza-seria-7-ottobre

Spettacolo tragicomio imperdibile!

di e con Carla Carucci, Regia di Ian Algie e Carla Carucci

“35enne, romantico che guarda dentro le persone, aspetta di finire tra le braccia di una donna capace di sorprenderlo. Desidero un futuro insieme. Astenersi rumene e perditempo.”
Questa la speranza di Rosi: un amore per la vita.
Ma lui, Raimondo, non arriverà mai ed entrerà a far parte della lunga lista degli appuntamenti al buio ai quali nessuno mai si è presentato. Rosi sprofonderà nella tristezza, ma troverà il modo di sublimarla vendicandosi sui ritagli degli annunci matrimoniali conservati per anni nella sua inseparabile borsetta, scoprendo che…
Un sorprendente finale ridarà a Rosi la speranza nella vita e nell’amore.
Ma per quanto tempo?

“Era da tempo che non si vedeva a teatro una rappresentazione così efficace dell’animo femminile, Carla Carucci riesce là dove molti hanno fallito, mostrandoci una donna moderna lontano dagli stereotipi e dai pregiudizi.”  Umberto Meco

per prenotare http://txc7ottmilano.eventbrite.it/

  • Share/Bookmark

le-jellifish

LE JELLYFISH indosseranno una nuova veste in duo che inaugurerà la stagione 2016/17 da OBYARTStudio.

Annalisa Asha Esposito e Paola Crisostomo presentano: “Become an Art”, una proposta che prevede momenti di intima poesia e perfomance che spaziano dalla canzone al teatro. L’ intento è quello di esplorare il complesso mondo femminile, con enigmatica eleganza. Come un jukebox di versi, le interpreti regalano una serata di ironia e leggerezza, di profondo divertimento e crudo romanticismo!

Inizio spettacolo ore 20,30

ingresso libero con prenotazione obbligatoria, posti limitati, scrivere a: info@obyart.eu

  • Share/Bookmark

…tranquilli, OBYARTStudioimg_20160822_114946 propone un autunno “caldo”, con un nuovo calendario ricco e spumeggiante, come la spuma del mare…

Il 24 settembre si inaugurerà la nuova stagione con una serata molto…molto poetica…ma per ora non si aggiunge altro.

A presto per notizie…state connessi…

  • Share/Bookmark

Dai diamanti non nasce nulla, dal letame nascono i fior” (cit. F.De Andrè)

Laboratorio Workshop proposto da OBYARTStudio Multifunzionale e Roberta Barbieri all’interno della giornata di “BAREGGIART l’arte veicola idee” organizzata a Bareggio  in piazza Cavour.

Lo spirito di questo laboratorio era improntato sul concetto di “fare ad arte” con materiali spesso definiti solo “roba da buttare”; proponendosi così anche come mezzo divulgativo per “sensibilizzare al riciclo”, facendo così rinascere a nuova vita creativa/artistica quello che normalmente viene gettato.

Colori acrilici, pastelli, scotch di carta, spugne, pennelli… perciò hanno ri-dato vita a pezzi di legno e vecchi cartoni.

Tutto ciò, anche facendo riferimento allo spirito dell’arte di Roberta in cui la poetica delle sue opere diviene una mistura di vite diverse che si uniscono, si intrecciano e si ispirano vicendevolmente, dove nei suoi quadri, il corpo umano prende vita dal corpo della natura (legni vecchi, vissuti, vintage) ma dove è possibile esattamente il contrario; dove “fare ad arte”, coscienza civile e sensibilità nuova verso i problemi dell’ambiente, danzano, come in un magico minuetto.

Il progetto finale del workshop è stato quello di costruire tutti insieme un TOTEM dalle mille forme e colori diventato così il simbolo del laboratorio stesso e perchè no anche di BAREGGIART 2016.

Il totem è stato esposto fino alla fine della manifestazione e potrà potrà poi essere donato alla Proloco, Comune di Bareggio o a qualche esercente/locale che vorrà esporlo nei suoi locali.

Allaboratorio aperto a tutti, hanno partecipato sia adulti che bambini.

  • Share/Bookmark

Mostra retrospettiva bi-personale a cura di Roberta Barbieri

Metti di avere due carissimi amici, artisti e molto amici anche tra di loro.

Metti che siano nati nello stesso anno.

E metti che quest’anno compiano, gloriosamente, “70anni”. Il che vuole dire di questi, più o meno 50 passati ad esprimere, con la personale poetica artistica, ognuno il loro fare ad arte.

Perché in tutti questi anni ci hanno narrato storie, portandoci in mondi lontani,

vicini e fantastici, regalandoci momenti di pura poesia.

Facendoci vedere ,“guardando”, una realtà che si può trasformare, che si scompone e ricompone magicamente davanti a noi.

Ci hanno, delicatamente, accompagnato attraverso scenari diversi e verso un mondo che si vorrebbe migliore, perché l’arte spesso regala anche questo.

Quindi, una mostra bi-personale ci stava, no?

Ma in questa mostra, che vuole essere un excursus artistico di Doretta Cecchi e Gianantonio Ossani, troviamo anche un grande potenziale per il “futuro”, proprio perchè, come scrisse il grande Vittorio Gassman c’è:Un grande avvenire dietro le spalle”.

E allora Tanti,Tanti, Auguri e avanti così!

VERNISSAGE

SABATO 14 MAGGIO 2016

ore 18

la mostra rimarrà aperta

da domenica 15 a sabato 21

ore 15/19

lunedì 16 chiuso

entrata libera

  • Share/Bookmark

SACHERTORTE TELLING

come, ingredienti già interessanti,

insieme possono diventare, molto interessanti

ROBERTA BARBIERI per OBYARTStudio Multifunzionale

presentata da Coontemporarymood  collage
‪#‎FuoriSalone2016‬ ‪#‎DesignWeek‬ ‪#‎viatortona‬

  • Share/Bookmark

12734270_1098898103474969_690054277431331992_n

Pepe

di e con Laura Riccioli

Monologo

Se piagne, se ride, insomma: Arte Luca, uno spettatore

Pepe è frutto degli incontri avvenuti durante i miei sette anni di insegnamento di teatro e pittura in carcere.

E’ lì che le due donne, che questo monologo racconta, si incontrano. Una è una detenuta. L’altra è un’insegnante di pittura e teatro.
Il pretesto di quest’incontro è l’arte.

Il mezzo è il dialogo.

Dialogo col carcere, con sé stesse, con il fuori, l’una con l’altra.

Questo dialogo qui, in teatro, si farà monologo.Il monologo di Espedita Pepe, la detenuta, durante una lezione di pittura del tutto insolita in cui esplode la vitalità di una donna che “chiusa non ci sa proprio stare” e irrompe nell’intimità della professoressa coinvolgendola in un vortice di provocazioni, ironia, cinismo, incanto e, inaspettatamente, di quell’arte dell’allegria con cui spesso si difende chi sa sopravvivere a tutto e a tutti.

La detenuta e la professoressa, nonostante l’insormontabile differenza delle loro storie di vita, scopriranno di avere molte cose in comune e soprattutto di potersi insegnare molto, riuscendo a restituire all’altra quella fiducia che non sanno trovare nei confronti della propria vita.

per prenotazioni www.teatroxcasa.org

  • Share/Bookmark

logo-obyart

Fino a ieri su Facebook OBYARTStudio Multifunzionale era un gruppo, ma da ora è diventato  “Pagina” .

Una versione ” Magazine” del sito, dove trovare  aggiornamenti sui nostri eventi in calendario, di altri, curiosità, notizie varie ed eventuali a nostro giudizio interessanti e scovate in giro per il globo,  mettete “mi piace” rimarremo in con-tatto!.

  • Share/Bookmark

Bad Behavior has blocked 44 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok