img_20170306_210830-2-copia-0011

MOSTRA PERSONALE opere di Laura Atzei
a cura di Roberta Barbieri

Storia di una bambina venuta dalla Sardegna, cresciuta tra un oratorio tradizionale a Solaro e la Milano ruggente del ‘68
…e poi, trasferita a Parigi…

Quando Laura Atzei mi ha parlato di questo suo progetto di mostra ne sono stata subito entusiasta.
Già dalle prime sue parole ho intravisto nel suo racconto, quel tessuto, quella trama che rappresenta uno dei principi fondativi su cui nasce OBYARTStudio e cioè quel sottile pensiero che l’arte appartenga a tutti sin dalla nascita e che tutti prima o poi possiamo ri-appropiarcene, anche se per caso o per dovere facciamo o abbiamo fatto altro nella nostra vita. Si può, è possibile. Dobbiamo ricordarcene: non è mai troppo tardi, basta solo permetterselo.
Il “viaggio artistico” di Laura può diventare così un esempio, uno stimolo, l’incarnazione di un pensiero positivo che ci sprona fiducioso, dove la propedeutica del fare ad arte è vista sul campo
…e si sa, toccare con mano è sempre la cosa migliore!

” Cosa succede quando a 8 anni la maestra ti dice che non sai

disegnare ?

Pensi che per tutta la vita non saprai disegnare, ti tagli fuori da quell’esperienza e ti butti sulla lettura; leggi tutto quello che trovi a quell’età in un paesino dell’hinterland Milanese inizio anni 60: Tex Willer, Il Corriere dei Piccoli, Famiglia Cristiana e naturalmente i libri di scuola, dalla prima all’ultima pagina, il primo giorno in cui li hai comprati.

Cosa succede quando dopo la Maturità in casa ti dicono che hanno bisogno del tuo stipendio e quindi niente Università per fare Storia dell’Arte o Letteratura italiana.
Entri direttamente nel mondo dei grandi, dei soldi, del lavoro, della carriera.
Il disegnare, il modellare, lo scrivere, il dipingere restano sogni nel cassetto che pero’, man mano che gli anni avanzano, fanno sentire la loro pressione, il bisogno di uscire allo scoperto.

Un giorno non ti basta più’ andare al cinema, a teatro, ai concerti, leggere i libri degli altri, andare per mostre e gallerie ad ammirare le opera dei grandi artisti.
Hai bisogno di partorirti, di farti esistere tramite qualcosa di concreto che ti rappresenta…

Sento che queste pagine scritte, questi uccellini d’argilla, queste immagini incollate, mi rappresentano e testimoniano del mio passaggio, in modo diverso dei 44 anni passati a inventare e a vendere prodotti cosmetici. Quegli anni sono quasi un sogno, una parte di me, che oggi è in continua evoluzione .“
(Laura Atzei 2017)

Laura Atzei nasce a Ingurtosu provincia di Cagliari nell’ottobre del 1953 e a 7 anni si trasferisce in provincia di Milano dove poi frequenterà l’ITIS Istituto di Turismo. Nel ‘73 comincia a lavorare nel campo del marketing di prodotti cosmetici e da qui inizia la sua vita “nomade” di viaggiatrice. Nel 1978 si trasferisce a Parigi iniziando una nuova vita privata e professionale. Qui, intraprende anche una sua nuova ricerca interiore, spirituale ed artistica. Tale ricerca prosegue con nuove idee e stimoli anche quando rientra a Milano nel ‘99.
Da lì, questa ricerca non si è mai interrotta.

VERNISSAGE sabato 10 febbraio ore 18,30
la mostra proseguirà fino a sabato 17 - ore 16/19
domenica chiuso

OBYARTStudio Multifunzionale è comodamente raggiungibile con M2 Garibaldi, M5 Gerusalemme/ bus 43, 57 - tram 12, 10, 14, 19, 1

info@obyart.eu 

ENTRATA LIBERA

  • Share/Bookmark

Bad Behavior has blocked 110 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok